Tag Archive 'sociologia d’accatto'

Feb 02 2017

Sulle spalle di un gigante come Merton

Published by under comunicazione,libri,social network

Sulle spalleLo scorso weekend ho finito “Sulle spalle dei giganti“*, il saggio di Robert K. Merton – quello della Serendipity*, banalizzando tanto – sul detto che aveva avuto una gestazione un po’ più articolata della popolare attribuzione a Isaac Newton: “se ho visto più lontano, è perché stavo sulle spalle di giganti.  
Anche se un po’ noiosetto in alcuni punti – perlomeno per il lettore italiano medio quale sono che ignora molti degli autori del mondo anglosassone citati – il libro è comunque avvincente: piacque anche a Umberto Eco che ne curò la prefazione.
Il viaggio è una scheggia impazzita all’origine del detto, risalendo fino al medioevo e verificando come l’evoluzione del suo significato si adattasse a interpretazioni figlie del tempo in cui il senso dell’aforisma veniva ripreso tra umiltà e superbia.
Non anticipo nulla ma a un certo punto Merton spiega la dinamica delle discussioni scientifiche secondo il principio che lui ha poi ribattezzato di Hooke-Netwon-Merton: gli uomini di scienza in un contesto pubblico non hanno come fine primario la verità disinteressata, bensì salvare le loro ipotesi e facce.
Al contrario – riprendendo la lettera di Hooke a Newton, dal cui carteggio letterario nacque l’assegnazione della “paternità” dell’aforisma a Newton – “quello che si fa davanti a molti testimoni raramente manca di qualche altro interesse diverso da quello per la verità: ma ciò che avviene in privato tra amici di solito merita il nome di consultazione e non di contesa“.
Queste parole mi sono sembrate estremamente vicine al nostro modo di rapportarci oggi ai Social Media, quando commentiamo o esponiamo un’idea, ed è il motivo per cui evito il più possibile confronti pubblici.
Se hai detto una cosa che non mi piace e abbiamo un po’ di confidenza, probabilmente ti ho già scritto un messaggio privato. E d’altra parte anche Leonardo diceva che gli amici si riprendono in privato, soprattutto quelli di Facebook, aggiungo io, da nano.

*Se acquisti da questo link mi arriva una piccola percentuale e posso continuare a consigliarti libri. 

Commenti disabilitati su Sulle spalle di un gigante come Merton

Mag 14 2008

Darjeeling non è solo thé

Published by under segnalazioni,vita reale

Visto Il treno per Darjeeling, in ottima compagnia ça va sans dire. Film bellissimo e molto personale (come lo fu L’arte del sogno di Gondry) e capace di far sognare come dovrebbe fare ogni pellicola. Eppure non capisco: perché nel buio della sala ci innamoriamo della stranezza dei personaggi e poi dal vivo le rifuggiamo?

7 responses so far