Gen 21 2014

Cityrunners, parte una nuova esperienza di running

Published by at 13:09 under comunicazione,io,social network,vita reale

Ci sono cose che aspettano solo di una scusa e di uno stimolo esterno per cominciare: correre è una di queste e la fortuna ha voluto che da queste parti si venisse selezionati all’interno di #Cityrunners. Si tratta di un programma di allenamento con cui Adidas ha coinvolto 42 milanesi, di nascita o adozione, per portarli a correre la maratona di Milano di aprile con una staffetta 4x10km.

A margine dell’operazione i partecipanti verranno seguiti da 4 trainer, 1 mental coach, 1 nutrizionista per sviluppare al proprio meglio la propria preparazione in 6 incontri quindicinali e il supporto di una piattaforma.
Da queste parti si è molto felici di potervi partecipare per diversi motivi.

1. Mi ha sempre affascinato la capacità dei corridori di mantenere la concentrazione e di sapersi dosare lungo il percorso.

2. Nel giro digitale ho sempre guardato con ammirazione i km di Andrea Beggi.

3. Correre può essere un buon modo per visitare le città, cosa che ad Alessio Jacona riesce particolarmente bene quando nelle brume del mattino riesce a cogliere particolari di una città spoglia.

4. Avevo bisogno di una bella scusa per tornare a fare con costanza un’attività fisica dopo un anno fermo e una misura superiore di jeans.

5. Adoro osservare da dentro le operazioni che coinvolgono blogger e amici conosciuti in rete.

6. Adidas è un brand che trovo super, non solo perché tedesco ma per la filosofia senza fronzoli, molto tecnica, solo tu, la strada, la tua voglia di fare. E in più sono curioso di correre con delle scarpe specifiche, cosa che non ho mai fatto. Nella foto in calce al post “trova le differenze” tra le adidas street yeah e le Supernova Glide 6 :).

7. Amo i numeri e le statistiche per cui non vedo l’ora di monitorarmi, sfidare gli amici, e condividere i miglioramenti o, perlomeno, i risultati.

8. Perché leggendo la LSDP Top 100 Sports Thinkers of 2013, ho scoperto quel figo di Fauja Singh, il maratoneta che si è ritirato a 103 anni,  e le iniziative di politica dello sport che partono dalla corsa per diffondere il benessere pubblico. 

Di come si svolgerà l’iniziativa parlerò soprattutto su Instagram e Twitter, con hashtag #cityrunners. Go!
[Disclaimer, in quanto selezionato da Adidas sono stato omaggiato di materiale: scarpe e abbigliamento]

 

 

2 responses so far

2 Responses to “Cityrunners, parte una nuova esperienza di running”

  1. ninoon 21 Gen 2014 at 16:13

    facile. le glide 6 sono nuove…… a sabato

  2. Zeno Tomioloon 23 Gen 2014 at 01:14

    [prova]